Esperienze culinarie con un panorama mozzafiato

Gourmet nella neve e Pistenkuchl

Amo la natura. Soprattutto le montagne. E amo il buon cibo. Se riesco a combinare le due cose, sono la persona più felice. La combinazione perfetta si trova in occasione delle manifestazioni culinarie "Gourmet nella neve" e "Pistenkuchl" presso il bellissimo Corno del Renon. Dovevo provarci!
Che fortuna: esattamente il giorno prima dell'evento "Gourmet nella neve" ha nevicato. E così è davvero bello e invernale durante la mia passeggiata al rifugio Feltuner Hütte. Come sempre sono accolto amichevolmente. Il servizio qui è davvero eccezionale e rende il rifugio molto popolare. Sono in giro con i miei figli, che trovano subito quello che cercano nell'angolo dei giochi. Così posso gustare tutte le quattro le portate in modo rilassato: a cominciare dal Tatar con pane di segale duro, i tagliolini all'uovo fatti in casa, la tagliata di manzo del Renon, e le fette di mela con gelato al frutto della passione e barbabietola. Tutto davvero molto buono!

Da una prelibatezza all'altra
Il secondo evento si chiama "Pistenkuchl" e si svolgerà per la quinta volta. 6 rifugi e ristoranti, 6 cuochi, 6 specialità del Renon - ecco come si potrebbe riassumere. Per me è iniziato a Tre Vie, alla stazione a valle della cabinovia nell'albergo Zum Zirm. Sulla terrazza soleggiata mi godo un ottimo antipasto:
  • Fette di pane della "Rittner Kloatze" (pere secche) con insalata invernale e filetto di trota affumicata, salsa di rafano, sorbetto al frutto della passione della barbabietola con semi di girasole caramellati
Una variante di antipasto non meno buona mi aspetta direttamente alla stazione a valle di Tre Vie alla trattoria Pemmern:
  • Tartara di salmerino, gamberetti in tempura al sesamo, mousse di ricotta affumicata, involtino di primavera vegetariano, chutney alla mela.
Prendo la cabinovia e qualche minuto dopo mi trovo sulla Cima Lago Nero e mi godo il fantastico panorama. Qui è stata allestita anche una cucina provvisoria e, oltre ai fuochi aperti, l'antipasto servito qui aiuta a riscaldarmi:
  • Zuppa di piselli con menta e gamberi.
C'è anche uno champagne bar e degli involtini di salmone vengono serviti con ogni bicchiere.
Cammino lungo il sentiero panoramico e mi godo il panorama, il sole e il meraviglioso silenzio quassù. Poi continuo con le prelibatezze culinarie. Al rifugio Unterhornhaus mi aspettano:
  • Trofie con gamberi e capesante
Bello piccante e con un'ottima vista gratis. Il piatto principale viene cucinato davanti al rifugio Feltuner Hütte e non è solo visivamente una poesia culinaria:
  • Spalla di vitello con purea di radice di prezzemolo e radici commestibili
A stomaco pieno sono partita per l'ultima tappa. Per questo cammino un po' lungo il Premium-Panorama-Tour, fino allo "Schofstoll" vicino al rifugio del Corno del Renon. Per ogni sforzo si viene compensati qui con una meravigliosa creazione di dessert:
  • Mousse al cioccolato, Kaiserschmarrn glassato e piccoli "Krapfen" del Renon con ripieno di zucca e "Kloatzen" del Renon.
Prendo l'ultimo timbro e torno a piedi fino alla stazione a valle. Se volete potete anche sciare o fare snowboard fino ai rifugi. Alla stazione a valle ogni proprietario di un "Pistenkuchlpass" con almeno 4 timbri riceverà una sorpresa e nello Ziglu ci sarà poi una degustazione gratuita di vini. Questa è stata una giornata davvero piacevole e ho fermamente intenzione di cucinare l'uno o l'altro piatto, dopotutto, si potrebbero prendere le ricette stampate. E tu? Quando andrai alla "Pistenkuchl"?
Hotel Bemelmans
Hotel Weihrerhof
suchen und buchen